Pubblicato il

Like God of The sun

In Solingo Uffizio

Tormentato da feroci

Gabelle

E da lo poco

Intelletto di

Oscuri figuranti

Nonché braccato

Da Nepotismo

E Despotismo

Trattieni il Fiato

e Respiri forte

Per allentare quel

Giogo al collo

Che porta alla

Gogna

Ma non vi è

Nulla da fare

Quando la

Plebe deve

Regnare

Non per meriti

Bensì

Per diritto di

Signoraggio

Ecco che

Nemmeno le

Budella resistono

E lo sfintere si

Apre

Petando il fetore

Del disappunto

E benvenga la

Malsania che

Ci Conduca tutti

In una macabra Quadriglia

Sulla soglia dell’uscio

della magione

De

LA bestemmia.

2014-05-18 17.33.57

Annunci

Informazioni su dilallate

Ella è SEMPRE in agguato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...