Pubblicato il

Humilation

Dal Viale dei ricordi

Riappare fugace

Quella cena di Natale

Che già

GIA’ andava male

Di inizio

Con La mamma

Raffreddata

Il Padre scazzato

Lo zio ubriaco alle 20

La cugina con il

Mal di pancia

La Sorella incazzosa

E Il cugino Muto

Mentre la Zia

Rideva

Cantava

Danzava per casa

Perché non sopportava

L’idea che il Cugino

Partisse per

Il Canada per lavoro

E così

Una atmosfera

Già Cupa

Disgraziata

E Disgregata

Fa sì che tutta

La cena passi

Scivoli

Muoia

Nel nulla

Della Notte

E poi i doni

Scambiati

In silenzio quasi

Allegorico

Humiliation

E tu ricevesti

Guerre Stellari

In Triplo VHS

Versione Re-Ma-Ste-Red

E per ovviare al cupismo

Sinallagmatico

Inserisci “L’Impero Colpisce

Ancora”

E dopo pochi Minuti

Decidi che

NO

Non ne vale la pena

Vai per estrarre

Il Prezioso Nastro

Che non ne vuole

Sapere

E prova e riprova

E Alla fine

A Fatica

Esce

E tu cristoni

In Faccia

Alla Statua

De Creatore

Direttamente

Dalla messa

Di Mezzanotte

Ammutolendo

La zia

Lo zio

Il Padre

La Madre

La Sorella

La Cugina

MA non il cugino

Che ridendo

Si unì al

Magnifico

E

Mugnifico

Coro

Polifonico

Tipicamente

Natalizio

De

LA Bestemmia.

2013-02-12 22.14.44

Annunci

Informazioni su dilallate

Ella è SEMPRE in agguato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...