Pubblicato il

Certain Is The Plague Of Fables

Colpirà

Stanotte si abbatterà

Furiosa

Distruggente

E distruggitrice

Su tutti noi

Ci porterà in una dimensione

Di pura Cristonarietà

E saremo riuniti

Mentre davanti agli occhi

Passeranno i volti

Del vecchio che va a

Due all’ora su strada Sgombra

Rivedremo

La pozzanghera vicino alla

Macchina quando scendi

E la prendi in pieno

Il vice che ti vuole

Mandare a km di distanza

Per un problema risolvibile

In due secondi

Gli amici che tradirono

La tua fiducia

Le donne e gli Uomini

Che rifiutarono amori

Piaceri

Sorrisi

E Confidenze

I Tir che bloccano le strade

I Ciclisti della Domenica

Le notti Insonne dovute

A terze persone

Quelli che sono Rimasti

Mentre i giusti Sono Andati

Gli amori Estivi

Gli Amori Delle Medie

Quelle che l’hanno data a tutti

Ma a te no

Quelli che hanno fatto complimenti

E Salamelecchi a tutte

E a te no

Quelli delle Feste

Del Liceo

Quelli che Spadroneggiavano

Chi parcheggia nei posti

Riservati ai portatori

Di Handicap

La gente senza ritegno

Sui Treni Regionali

Gli pseudo artisti Della Ciolla

Che sono tutto loro

I Mal Di testa

I Mal di Denti

I Mal Di Pancia

Spesso Psico Somatici

Le fregature

L’inferno dietro

L’angolo

Che spesso

Sono gli Altri

I Libri Brutti

Quelli Sopravvalutati

Le fighe

i Fighi

I Palestrati

Le regine dello Zumba

Quelle che ti fregano l’uomo

L’uomo che si fa fregare

Perché è coglione

Le case da 40 mq dove

Tocca vivere perché o così

O coi Genitori

Chi dopo anni di storie

Torna dalla mamma

Chi lascia moglie e Figli

Chi fa male ai bambini

E agli Animali

I Vegani del CaZ20

La musica Italiana

La musica Dance

La musica mediocre

I grandi Autori oramai

Autori

Meno di Zero

Il canone RAI per vedere?

Le Serie italiane e i

Reality

Chi passa otto ore a non

Fare un cazzo e il suo

Carico di lavoro passa

Su di te

i Km macinati nella Vita

Le pastiglie contro

Il Bruciore di stomaco

Per colpa degli Altri, sempre

Loro, l’Inferno

Berlusconi

Prodi

La destra

La sinistra

Il Centro

L’Italia fottuta

Che fa la fila

Per l’ Iphone 5

Il mio Plafond

Prosciugato perché

Sono un Testa di Mentula

Terracina

I Terracinesi

E zone Limitrofe

Ecco

Colpirà stanotte

E sarà LA tempesta

Che ricorderemo tutti noi

Perchè equilibrerà

I Torti

E i Soprusi

E noi, tutti quanti

NOI

Belli o brutti

Alti o bassi

Grassi o Magri

Noi che siamo qui

HINC et NUNC

Sorrideremo in faccia

Alla FURIA

Perché saremo

Tutti sotto

L’abbraccio protettivo

E distruttivo

Ambivalentemente

Sinallagmatico

De

LA bestemmia.

Annunci

Informazioni su dilallate

Ella è SEMPRE in agguato.

2 risposte a “Certain Is The Plague Of Fables

  1. Giuliano ⋅

    oggi te sei proprio sfogato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...